Il Rematore col bilanciere è l’esercizio che ho più amato da quando ho conosciuto il mondo dei pesi.

In tutte le salse: rematore a presa prona, a presa supina alla Dorian Yates, rematore alla francese, T-Bar e chi più ne ha più ne metta.

Con questo esercizio sono state costruite le schiene più importanti di diversi atleti che vanno dal Powerlifting al Bodybuilding a finire al Weightlifting.

Da ragazzino stavo dietro come un malato i video di Yates, Cutler, Coleman, Schwarzenegger, Frank Columbo, Tate e potrei continuare all’infinito.

Oggi però qualcuno che parla di evidenze scientifiche, ci dice che non è il miglior esercizio per fare ipertrofia per l’upper della nostra catena posteriore. È davvero così?

Dovrò chiamare Yates e informarlo che ha buttato nel cesso anni di allenamento?

Dovrò fare una seduta spiritica per avvisare Simmons che non ci aveva capito una mazza?

Vediamo un po’…

Prima di andare avanti con l’argomento ti regalo la mia GUIDA GRATUITA! SCARICALA SUBITO!

GUIDA PRATICA
PER OTTENERE UN FISICO ASCIUTTO,
MUSCOLO E FORTE
GRAZIE AL POWERBUILDING

Costruisci un fisico forte ed ipertrofico

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
guida-mockup-nuovawhite

REMATORE COL BILANCIERE – È IMPORTANTE PER L’IPERTROFIA?

Intanto definiamo cos’è il Rematore col Bilanciere.

Il Rematore col Bilanciere è un esercizio multiarticolare di trazione.

Multiarticolare perché i muscoli che entrano in azione in maniera importante sono:

  • Muscolo Trapezio
  • Deltoide Posteriore
  • Gran Dorsale
  • Gran Rotondo
  • Muscoli Lombari
  • Bicipiti
  • Core
  • Glutei e Femorali come stabilizzatori

Fatto questo elenco capiamo benissimo che l’impatto sul nostro back è considerevole e soprattutto è un esercizio che ci permette di “farlo pesante” e giocare su più fattori. Con questo voglio dire che possiamo produrre tensione meccanica senza alcun problema, quindi direi che sotto questo aspetto il percorso che ci porta a generare ipertrofia è garantito.

REMATORE COL BILANCIERE – ESECUZIONE TECNICA

Nel video allegato troverete anche l’esecuzione del sottoscritto del rematore sia con presa prona che supina o inversa.

La cosa fondamentale nell’esecuzione dell’esercizio è stare con la schiena piegata in avanti quasi parallela al pavimento e portare il bilanciere all’altezza dell’ombelico.

Questo ci permetterà di lavorare sul nostro dorsale in maniera proficua. Verticalizzare il busto vuol dire portare il lavoro sui trapezi, quindi avere meno focus sui dorsali.

Anche cheattare troppo può portare fuori focus l’esercizio.

Per creare un movimento ipertrofico possiamo:

  • eseguire un movimento lento con TUT 4:2:4
  • come Yates usare un carico rilevante ed utilizzare un po’ di cheating nelle ultime ripetizioni per forzare il numero di rep ed alzare il volume complessivo.

Detta così sembra semplice, ma il Rematore con il bilanciere è un movimento complesso che richiede una buona padronanza tecnica.

Sicuramente chi dice che non è un buon esercizio per sviluppare ipertrofia è perché non lo sa fare e non lo sa far fare alla gente che segue.

CONCLUSIONI

Possiamo affermare che il Rematore è un gran esercizio per la nostra schiena.

Chi “divulga” le evidenze scientifiche, prima dovrebbe imparare a fare gli esercizi, darsi un tempo per provarli, farli provare e dopo diversi anni, cominciare a confutare quanto legge, prima di dare tutto per buono.

Purtroppo oggi vediamo un sacco di gente che si proclama divulgatore senza avere gli strumenti e l’esperienza per farlo.

Nel caso del Rematore col Bilanciere, se non si sa fare, il problema non è dell’esercizio in se stesso. Il problema è di chi lo recensisce!

Non ti privare di uno strumento unico per forgiare la tua schiena!

Se stai leggendo questo articolo è perché in cuor tuo sai che ancora non hai sbloccato completamente il potenziale, sia in termini di performance che in canoni estetici.

Sai che c’è ancora qualcosa che puoi fare per dare quella spinta in più, per sollevare più peso e per costruire più muscolo, anche se tu dovessi essere in una situazione di stallo totale o peggio ancora di infortunio.

(Credimi ti capisco bene, ci sono passato anche io… Ma peggio ancora sappi che ogni mese accolgo atleti o appassionati della forza e dell’ipertrofia “ROTTI” o totalmente bloccati, e li rimetto a nuovo).

Perciò se sei ad un percorso di livello intermedio e vuoi sbloccare il tuo potenziale allora affidati senza indugio ai programmi specifici ad obiettivo su questa pagina.

Se invece il tuo obiettivo è più sfidante e ti alleni già da diverso tempo allora sappi che io in questo istante non conosco la strada che dovrai fare per raggiungerlo… Ma quello che ti so dire con certezza è che di sicuro sarà DIVERSA da quella di chiunque altro…

Perché ciascun individuo è differente, reagisce in modo diverso agli stimoli e conduce uno stile di vita che si è cucito addosso.

Ecco perché ho creato il mio percorso personalizzato di Coaching Online…

Per fare in modo che chi vuole qualcosa in più possa ottenerlo.

Senza fretta, ma senza sosta.

Perciò anziché cercare di tagliare la strada e provare una scorciatoia, fatti un regalo (te lo meriti) e prendi la strada più veloce e fatta su misura per te, creata in base alla tua giornata tipo e non viceversa.

Così da ottenere il massimo dalla PROGRAMMAZIONE VOLUMETRICA ed adattarla a te stesso.

Attenzione però, per mantenere uno standard qualitativo di livello TOP i miei percorsi di coaching sono a numero chiuso.

Ecco quindi che per lavorare assieme dovremo prima conoscerci un po’. Infatti per permetterti di sfruttare la mia esperienza e tutti gli anni di conoscenza maturata sul campo ho deciso di mettere a disposizione per i più meritevoli una consulenza gratuita.

Ti sarà sufficiente cliccare su questo LINK

Cliccando su questo link atterrerai su un mini questionario (stai tranquillo, la tua privacy è rispettata) dove potrai inserire alcune informazioni base su di te.

Queste informazioni mi permetteranno di selezionare solo i più meritevoli e chi sarò certo di poter aiutare nella mia consulenza.

Se la tua candidatura verrà accettata il software prenoterà automaticamente la consulenza nell’orario che avrai scelto.

Nella sessione di consulenza gratuita farò un’accurata valutazione del tuo caso tramite video-meeting su Google Meet e ti consiglierò la strada da intraprendere.

Prepara carta e penna e sii totalmente onesto/a lo scopo sarà quello di aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo, non sono qui per giudicare ma solo per aiutare.

Sia chiaro che la consulenza è gratuita e non vincolante in alcun modo perciò se non riterrò di poterti aiutare non ti farò un’offerta di lavorare assieme…

Allo stesso modo se tu deciderai di proseguire da solo nel tuo cammino sarai del tutto libero di farlo.

CANDIDATI ORA per la consulenza sulla programmazione volumetrica che fa al caso tuo!

Back to list

Related Posts

Rispondi